Autonomia, Meloni: ridicola l’opposizione scomposta alla riforma

Roma, 25 giu. (askanews) – “La cosa più ridicola” attuata dalle forze parlamentari di opposizione “è l’opposizione scomposta a un’altra riforma approvata in via deinfitiva dal parlamento: la legge quadro sull’autonomia differenziata”.

“Per capire quanto siano sinceri nel muovere l’accusa di voler spaccare l’Italia o quando per protesta sventolano le baniere tricolori in aula vale la pena di ricordare alcuni antefatti: l’idea di attribuire maggiore autonomia alle regioni che ne fanno richiesta non è un’invenzione del centrodestra ma un principio inserito in Costituzione nel 2001 con la riforma del Titolo V sotto il governo di Giuliano Amato”. Lo afferma la presidente del Consiglio Giorgia Meloni in una diretta diffusa sui suoi profili social.

“Noi abbiamo fatto una cornice di regole entro le quali sarò poissibile dare attuazione al principio dell’autonomia differenziata”, ha precisato Meloni.