G7, leader lasciano Borgo Egnazia per cena con Mattarella a Castello Brindisi

Bari, 13 giu. (askanews) – I leader del G7 stanno lasciando Borgo Egnazia per recarsi al Castello Svevo di Brindisi per la cena offerta dalla presidente della Repubblica Sergio Mattarella ai capi di Stato e di governo.

Il menù prevede fagottini di scorfano ai pomodori secchi ed erbe aromatiche su dadolata di barattieri e pomodori fiaschetto di torre guaceto; tortelli di gallinella con julienne di pesce serra affumicato; filetti di dentice alle mandorle di toritto e salsa di topinambur; crema di burrata con crumble di taralli dolci e ciliegie ferrovia. Per i vini Franciacorta ‘Annamaria Clementi’ – ca’ del bosco ’15; Fiano – Tenuta Bocca di Lupo; Furia di Calafuria – Masseria Maime moscato di Trani ‘estasi’ – Franco Di Filippo.

Ad accompagnare la serata le musiche dello Stefano Di Battista Quintet che suonerà “Mission” di Ennio Morricone; “La Dolce Vita” di Nino Rota; “Roma Non fa la stupida stassera” di Armando Travaioli; “Caruso” di Lucio Dalla e “Tu vuò fa l’americano” di Renato Carosone.