Musica, arriva Banda Kawasaki di Achille Lauro con Salmo e Gemitaiz

Roma, 28 giu. (askanews) – Dopo l’annuncio della presenza in giuria a X Factor 2024 e a pochi mesi dalla release dell’ultimo singolo “Stupidi ragazzi” e del successo di “Ragazzi Madre – L’Iliade”, il docufilm che racconta il suo percorso artistico e i primi dieci anni di carriera, disponibile su Prime Video, Achille Lauro torna dopo un periodo creativo negli Stati Uniti tra New York e Los Angeles con “Banda Kawasaki” insieme a Salmo e Gemitaiz (per Elektra Records / Warner Music Italy), da oggi su tutte le piattaforme digitali e in rotazione radiofonica.

“Banda Kawasaki” è un brano urban dal sound avanguardista e dal flow energico e potente, che si distingue proprio per le sonorità internazionali, è un inno alla libertà, un invito a lasciarsi andare e a vivere la vita al massimo. Le voci inconfondibili di Achille Lauro, Salmo e Gemitaiz si intrecciano perfettamente, dando vita a un’atmosfera esplosiva.

Scritto da Achille Lauro con Salmo – attualmente impegnato con l’Hellraisers tour – e Gemitaiz – al momento in tour con The Qvc experience – e prodotto da Gow Tribe, Danien e SixPm, il nuovo capitolo dei tre artisti è un manifesto generazionale che celebra la musica come strumento di unione e di espressione.

Il video, disponibile su youtube, diretto da Luca Gardella ha coinvolto Achille Lauro, Salmo e Gemitaiz insieme ai Ragazzi Madre della comunità Kayros di Don Claudio Burgio, realtà unica nel suo genere che a Milano da più di 20 anni offre supporto e alloggio a minori in difficoltà segnalati dal Tribunale per i Minorenni dai Servizi Sociali e dalle forze dell’Ordine. Fin dalle sue origini a Kayros il rap occupa un ruolo di particolare rilievo, in quanto uno dei mezzi con cui i giovani si conoscono, si esprimono e raccontano chi sono. Proprio per questo ad aprile 2024 è nata Kayros Music l’etichetta all’interno dell’associazione, recentemente sbarcata in Universal Music Italia, sotto la bandiera di Island Records.

Il videoclip è un viaggio di immagini, colori e rombi di motori, ambientato proprio nella comunità di don Claudio Burgio, centro nevralgico del racconto, dove tra riferimenti mitologici ed estetica contemporanea i tre artisti si muovono con disinvoltura in un ambiente urban, dando vita ad una vera e propria sfilata di moda tra le mura dell’associazione. Per l’occasione Achille Lauro ha deciso di vestire e far sfilare i ragazzi della comunità Kayros, incarnazione reale della vita in comunità. Un evento che lancia un messaggio di unione tra strada e moda, che da sempre l’artista ha dettato attraverso l’imprevedibilità, un invito per tutti i Ragazzi Madre a cercare il loro percorso attraverso l’arte perché “La moda nasce dalla strada”.

Achille Lauro quest’estate è anche pronto a riabbracciare il suo pubblico per celebrare tutti gli album che lo hanno reso da icona trap a poliedrico artista in grado di smantellare ogni stereotipo. Sarà protagonista dell'”Achille Lauro Summer Fest – A rave before l’Iliade” la nuova leg estiva con special guest Boss Doms, un rave con arrangiamenti più elettronici all’insegna dell’inclusività aperto a tutti, che toccherà numerose location e festival italiani.

L’autunno inizierà poi con “Ragazzi Madre – l’Iliade” il live i due show unici con Boss Doms previsti il 4 ottobre all’Unipol Forum di Milano e il 7 ottobre al Palazzo dello Sport di Roma.