Torna “Ora! Fest”, super ospiti Kim Basinger e James Marsden

Roma, 13 giu. (askanews) – Torna “Ora! Fest”, il festival internazionale dedicato ad ambiente, sostenibilità, giovani e giustizia sociale, in programma a Trani, in Puglia, dal 25 al 29 settembre.

Ad aprire l’edizione 2024 sarà la premiere Europea del film sul premio Oscar Philippe Rousselot “A look through his lens”, diretto da Matthew Berkowitz e Gregory Hobbit che vede come produttrice l’attrice premio Oscar Kim Basinger insieme ad un’altra Academy Award Winner Lynne Littman.

Il primo ospite internazionale di questa nuova edizione è James Marsden affiancato dal Premio Oscar Marisa Tomei, sempre più legata al Festival, che tornerà come membro del Comitato Onorario di “Ora! Fest”. Tra le altre star attese Raoul Bova, la partecipazione straordinaria di Matt Dillon sarà un altro gradito ritorno.

La giuria dei lungometraggi è presieduta anche quest’anno da Alfre Woodard, che affiancherà il produttore cinematografico spagnolo CoFounder & CCO di Filmin e Direttore dell’Atlàntida Mallorca Film Fest Jaume Ripoll, il regista USA David Petrarca, e il produttore cinematografico americano Michael Nozik.

Spazio anche a talk e masterclass con grandi interpreti del cinema internazionale. Dagli Stati Uniti, sul tappeto rosso dell'”Ora! Fest” sfileranno il premio Oscar per il miglior suono di “Dune” e miglior montaggio del suono per “Mad Max: Fury Road”, Mark Mangini, accompagnato dal figlio, l’attore Rio Mangini. Mark Mangini, ad Ora! Fest sarà protagonista di una conversazione informale sui mestieri del cinema.

Ospite d’eccezione di questa nuova edizione dell'”Ora! Fest” Desirée Popper, attrice di origine brasiliana, star di “Mare Fuori” co-conduttrice della serata finale del Festival insieme all’attrice, danzatrice, coreografa e direttrice artistica Roberta Mastromichele.

Anche quest’anno ORA! FEST conferma il suo impegno sui temi legati all’ambiente e insieme a ScartOff Aps, vincitore del bando della Regione Puglia Principi Attivi 2012, verranno creati dei momenti di informazione e formazione sui temi legati a cambiamenti climatici, il riciclo e il riuso.

Inoltre, verranno proposti alla città di Trani progetti creativi green, attraverso il contributo dell’IISS e Liceo Artistico “G.L. DeNittis” di Barletta, designer e artisti che vedranno la partecipazione delle scuole provinciali di ogni ordine e grado.

In collaborazione con associazioni e artisti locali, verrà creato un “filo green” per unire laboratori, spettacoli e mostre di eco design, coinvolgendo adulti e bambini per educare alla responsabilità verso il pianeta Terra.

“Ora! Fest” potrà contare anche quest’anno sulla partnership con la rinomata Fondazione Sylva nata in Salento nel 2021 con lo scopo di rigenerare il paesaggio attraverso il rimboschimento. Fondazione Sylva ha già piantato più di 50.000 alberi nel territorio pugliese falcidiato dalla Xylella. Grazie all’impegno di Fondazione Sylva, sarà proiettato durante le giornate del Festival il corto – “Untitled short-film project” – diretto da Lisa Leone con l’attrice premio Oscar Marisa Tomei, che racconta l’attività della Fondazione. Il corto è stato girato l’anno scorso in Salento, nei territori devastati dal batterio della Xylella, dove negli ultimi vent’anni sono andati distrutti oltre 20 milioni di ulivi.

“Ora! Fest” è un progetto realizzato con il sostegno economico della Città di Trani, presieduto dal co-fondatore dell’Associazione Culturale Allora Fest (produttrice del Festival), Giovanni De Blasio con la direzione artistica di Eva Basteiro-Bertolì, artista poliedrica e direttrice del “The 48 Hour Film Project”, e la curatrice internazionale, la giornalista, scrittrice e produttrice Silvia Bizio.