Stati Uniti/Europa e la ricostruzione economica post pandemia

Dopo molti mesi di lock down, tragiche perdite di vite umane, e il crollo dell’economia mondiale, resta un senso di incertezza sul futuro dell’essere umano e del nostro pianeta. Tuttavia il momento di grave crisi dell’ordine mondiale provocato dalla pandemia, offre una opportunità per far ripartire l’economia sulla base di nuovi paradigmi. Il contagio globale del COVID 19 ha messo in evidenza le fragilità, non solo dei sistemi sanitari, ma anche dei modelli economici più forti come quello americano ed europeo. Appare ora più che mai necessaria una riflessione profonda su nuovi modelli di sviluppo per la ricostruzione.

Sono intervenuti:
Carlo Cottarelli, Direttore Osservatorio sui Conti Pubblici Italiani, Università Cattolica del Sacro Cuore
Massimo Gaggi, Giornalista del Corriere della Sera
Stefano Lucchini, Chief Institutional Affairs and External Communication Officer, Intesa Sanpaolo
Dominick Salvatore, Distinguished Professor of Economics and Director of the Global Economic Policy Center, Fordham University

Il dibattito è stato moderato da Maria Latella, Giornalista di Sky TG24 e membro del Board del Centro Studi Americani

You May Also Like

Tutti in scena: il teatro italiano in America di ieri raccontato dal teatro italiano a NY di oggi

The Bridge Book Award

VII Edizione The Bridge Book Award

Dibattito in occasione della presentazione del libro “L’età di Whitman e l’esilio. L’America inedita di Paolo Milano”

“Le immagini raccontano. Gli Stati Uniti” di Antonio Di Bella